LEGGE DISPOSITIVI ANTI-ABBANDONO: PUBBLICATO IL DECRETO IN GAZZETTA

LEGGE DISPOSITIVI ANTIABBANDONO: PUBBLICATO IL DECRETO IN GAZZETTA UFFICIALE

Dopo un lungo iter legislativo, il decreto attuativo dell’articolo 172 del Nuovo codice della strada per prevenire l’abbandono di bambini nei veicoli chiusi è stato finalmente pubblicato in Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 249 del 23 ottobre 2019. 

Vi riportiamo di seguito i punti salienti del provvedimento.

A CHI SI RIVOLGE?

A tutti i conducenti, residenti in Italia, che trasportano bambini di età compresa tra gli 0 e 4 anni sulle principali categorie di veicoli ed autocarri.

QUANDO ENTRERA’ IN VIGORE ILPROVVEDIMENTO?

7 novembre 2019

CARATTERISTICHE GENERALI DEL DISPOSITIVO ANTI-ABBANDONO

Il dispositivo anti-abbandono può essere: 

  1.   a) integrato all’origine nel sistema di ritenuta per bambini;
  2.   b) una dotazione di base o un accessoriodel veicolo compresi nel fascicolo di omologazione del veicolo stesso; 
  3.   c) indipendente sia dal sistema di ritenuta per bambinisia dal veicolo. 

AFFINCHE’ I DISPOSITIVI SIANO CONFORMI, QUALI SONO LE CARATTERISTICHE FUNZIONALI ESSENZIALI?

  1. a) ildispositivo deve essere in   grado   di   attivarsi automaticamente ad ogni utilizzo, senza ulteriori azioni da parte del conducente; 
  2. b)ildispositivo deve dare un segnale di conferma   al conducente nel momento dell’avvenuta attivazione; 
  3. c) nel caso in cui il dispositivo rilevi la necessità didare un segnale di allarme, quest’ultimo deve essere in grado diattirare l’attenzione del conducente tempestivamente attraverso   appositi segnali visivi e acustici o visivi e aptici, percepibili all’interno o all’esterno del veicolo; 
  4. d) se alimentato da batteria, ildispositivo deve essere in grado di segnalare al conducente livelli bassi di carica rimanente;
  5. e) i dispositivi anti-abbandono possono essere dotati di un sistema di comunicazione automatico per l’invio, per mezzo delle reti di comunicazione mobile senza fili, di messaggi o chiamate.

AFFINCHE’ I DISPOSITIVI SIANO CONFORMI, QUALI SONO LE CARATTERISTICHE TECNICO-COSTRUTTIVE ESSENZIALI?

  1. a) Il dispositivo deve essere basato su sistemi elettronici con logiche di utilizzo o che utilizzano appositi sensori;
  2. b) nell’interazione con il veicolo o conappositosistema di ritenuta il dispositivo non deve in alcun modo alterarne le caratteristiche di omologazione. 

DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ AI SENSI DEL REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DELL’ARTICOLO 172 DEL NUOVO CODICE DELLA STRADA

Quando un dispositivo antiabbandono è messo a disposizione sul mercato, il fabbricante deve accertarsi che esso sia conforme alle prescrizioni tecniche costruttive e funzionali essenziali sopracitate. Il fabbricante dunque rilascerà una dichiarazione di conformità, rendendola disponibile su richiesta. Nel redigerla il fabbricante si assume la responsabilità della conformità del dispositivo anti-abbandono relativa alle prescrizioni tecniche costruttive e funzionali essenziali.
Per consultare la dichiarazione di conformità relativa a Tippy Pad clicca qui.

 

INCENTIVI FISCALI

Lo Stato metterà a disposizione degli incentivi fiscali per tutte le famiglie che acquisteranno dispositivi anti-abbandono. All’interno del Decreto pubblicato in Gazzetta Ufficiale non si accenna alla defiscalizzazione legata all’acquisto dei dispositivi. Per tanto dovremo attendere disposizioni ufficiali per conoscere le modalità di attuazione e le cifre messe a disposizione per tale agevolazione.

Per leggere il il testo integrale del Decreto ufficiale clicca qui